Indietro              Luigi Columbu             Home

 

Luigi Columbu, nato a Nuoro il 06/09/1978, residente a Oliena, ha frequentato gli studi presso l'Istituto d' Arte Ciusa di Nuoro.

In seguito dal 2001 al 2007 è stato allievo del pittore, professore e architetto Giovanni Antonio Sulas di Nuoro.

Il primo approccio alla pittura risale al 1992 all'età di 14 anni come allievo del suo professore e pittore Ferdinando Medda durante la realizzazione di un murales presso i giardini Pinna di Nuoro.

Nel 1995, nonostante la giovane età, realizza un vasto numero di murales a Oliena commissionati dal gruppo culturale “ Eureka” ( inventori di Cortes Apertas ). Da questa esperienza nasce un percorso artistico ininterrotto fino a oggi.

Le tecniche acquisite sinora sono quelle dei colori acrilici per quanto riguarda i murales; la tecnica del gessetto, dell'olio e della tempera per quanto riguarda i quadri; smalti al solvente per vetro e metallo.

Svariato numero di murales si possono ammirare a Oliena.

Nel  2003 e nel 2006 realizza due murales a Orgosolo di cui il secondo realizzato durante il concorso di muralismo “ I colori dell'anima, segni di guerra e protesta accompagnati da parole ” conquistando il secondo posto nonostante fosse il pittore più giovane e meno conosciuto tra i dieci nomi noti dei pittori sardi e continentali. La giuria era composta da nomi come il pittore Manlio Masu, l'antropologo e critico d'arte Giuseppe Tavani, Giulia Lanciani, ordinario di lingua e letteratura all'università La Sapienza di Roma, e ancora Vincenzo Floris e Dionigi Deledda.

 L'opera gradita molto al paese e alla stampa conquista la prima pagina della “ Nuova Sardegna”.

Altri lavori di murales su commissione si possono trovare a Birori, Oniferi, Orosei, Olbia, La Caletta e Bitti facendosi conoscere così nei vari paesi.

Ampia esperienza anche nel settore grafico, sicchè ha realizzato numerosi loghi e insegne per attività commerciali, sportive e sociali.

Sino ad oggi l' unica mostra che è riuscito a fare, per mancanza di tempo, è stata quella del Natale 2008 intitolata “ Di...Vin Presepe” presentando al pubblico una collezione di bottiglie dipinte a mano rappresentanti la Natività e vari soggetti sardi. La mostra ha avuto un grande successo tant'è che ancora oggi riceve numerosi ordini.

Su ordine dei priorati ecclesiastici ha realizzato tre pandele custodite dalla chiesa che si possono vedere durante il rito pasquale de “ S' Incontru “ e nelle processioni  religiose.

Vista la conoscenza di varie tecniche  e colori ha collaborato con vari architetti per la realizzazione di decori interni ed esterni nelle case olianesi.

I suoi quadri nonostante non ci sia stata ancora un' esposizione vengono commissionati in gran numero.

Nel 2009 è stato contattato dalla scuola materna di Santa Giusta per svolgere un corso base di approccio alla pittura.

Attualmente sta per realizzare per conto del Comune di Oliena la piazza intestata a Peppeddu Palimodde pioniere della cucina barbaricina e fondatore dell'hotel Su Gologone di Oliena.

 

Alcune opere dell'artista:

 

.